Vitalik Buterin, il co-fondatore di Ethereum, avverte che le criptovalute potrebbero arrivare quasi a zero

Vitalik Buterin, il co-fondatore della blockchain di ethereum ha recentemente avvertito la gente che le criptovalute potrebbero scendere vicino allo zero in ogni momento.

“Promemoria: le criptovalute sono ancora una nuova classe iper-volatile degli asset e potrebbero scendere quasi allo zero in qualsiasi momento. Non mettere più denaro di quello che puoi permetterti di perdere. Se stai cercando di capire dove conservare i risparmi di una vita, le risorse tradizionali sono ancora la tua scommessa più sicura.”

 

Non è la prima volta che Buterin avverte la gente del rischio connesso con l’investimento nelle criptovalute che sono un fenomeno emergente e regolarizzato soltanto in alcuni paesi del mondo.

“Falliranno tanti progetti e tanta gente perderà soldi” ha detto delle ICO (Initial Coin Offering).

Mentre tante persone mostrano spesso con l’ostentazione la ricchezza che deriva dagli investimenti in criptovalute, Buterin rimane una figura insolitamente cauta e con i piedi ben piantati per terra nonostante che ethereum da 13$ dell’anno scorso fosse salito a 1,400$ all’inizio di quest’anno.

La volatilità nel mercato delle criptovalute però rimane un problema e l’ostacolo maggiore per un’adozione maggiore e finché rimarrà così alta bisogna fare attenzione e investire soltanto ciò che si è disposti a perdere.

Pubblicato da

Francesco Chiparo

L'evangelista del bitcoin e delle criptovalute.

3 commenti su “Vitalik Buterin, il co-fondatore di Ethereum, avverte che le criptovalute potrebbero arrivare quasi a zero”

  1. Se lo dice lui vuol dire che ne saprà qualcosa. Forse ciò che si dice della bolla speculativa è vero. Il prezzo continua a crescere però. Sarà un bull trap?

    1. Ma cosa vuoi che ne sappia lui! Sarà un bravo developer, ma non è mica un esperto di buisness. Ormai questa tecnlologia è andata troppo avanti per non valere nulla. Si parla tanto dei pesci grossi che hanno investito in bitcoin etc. e secondo te loro potrebbero mai perdere tutti quei miliardi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *