VeChain ha fatto il rebranding a VeChain Thor il 26 febbraio e qui descriviamo meglio che cos’è VeChain, come funziona e su cosa sta lavorando.

 

Che cos’è VeChain Thor

VeChain è una piattaforma abilitata per la blockchain, progettata per migliorare i processi di gestione della catena di approvvigionamento. Grazie all tecnologia della blockchain, VeChain offre ai rivenditori e ai consumatori la possibilità di determinare la qualità e l’autenticità dei prodotti acquistati.

A cominciare dai prodotti d’origine di un prodotto, alla cronologia dei servizi di manutenzione o alle sostituzioni di parti di ricambio. Ogni singola informazione sul cambiamento della catena produttiva di un prodotto può essere registrata e verificata per creare un ecosistema di gestione del prodotto sicuro per tutti i partecipanti.

VeChain Thor però, non si limita a questo, ma va oltre e costruisce tutto l’ecosistema che va dai servizi, all’Internet of Things, alla communicazione.

Come funziona VeChain Thor

Registrando tutto sulla blockchain, il produttore, il fornitore, il rivenditore e perfino il consumatore finale è in grado di verificare la provenienza, la composizione e seguire la traccia di ogni singolo prodotto.
VeChain utilizza la tecnologia VeChain Identity (VID) per contrassegnare e tracciare un prodotto.
I VID vengono prodotti utilizzando una funzione hash SHA256, che genera un valore hash casuale che corrisponde a un VID. Tale VID può quindi essere scritto su un’etichetta NFC (Near Field Communication), su un codice Quick Response (QR) o su un’etichetta RFID (Radio Frequency Identification) da utilizzare per ciascun prodotto. Questo metodo consente di avere tutte le informazioni dettagliate su un dato prodotto.

Se per esempio la tecnologia simile viene adoperata sulla mozzarella, vuol dire che sapremo da dove arriva il latte, dove, quando e da chi è stata prodotta, chi l’ha trasportata e da chi è stata venduta.

Grazie alla tecnologia blockchain, non c’è modo di modificare i dati immessi e quindi non è possibile cambiare l’origine di un prodotto per esempio. Verrà individuato ogni tentativo di frodare il consumatore, in quanto l’autenticità della mozzarella può essere determinata in ogni fase del processo della catena di approvvigionamento.
VeChain ha creato tuttu un ecosistema. Questo l’ecosistema è composto da una rete di nodi costituiti dalle aziende e dalle organizzazioni che partecipano attivamente nell’ecosistema e mantengono la sua sicurezza.
VeChain utilizza un proprio token VEN che è necessario perché viene utilizzato come GAS per l’esecuzione di contratti intelligenti. Oltre a ciò, i VEN saranno utilizzati anche come incentivo in quanto verranno assegnati ai nodi della rete che aiutano a facilitare l’ecosistema attraverso il loro funzionamento.

 

VeChain ha già una lunga lista di partnership e, al suo evento di rebranding, ne ha aggiunte altre due: la BMW e il Mathematical Institute of Oxford University. Altri partner di VeChain sono: Babyghost, BitOcean, China Unicorn, Directed Imported Goods, DNV GL, Healthcare Co Ltd, Hyperledger, Jiangsu Printed Electronics Co Ltd, Kuehne & Nagel, MadeForGoods, Microsoft, pwc, Renault, Xiamen Innov Information Technology Co Ltd.

VeChain è un’azienda con tanto potenziale. Ancora sei mesi fa avevano 48 dipendenti e adesso hanno già quattro uffici (Singapore, Shanghai, Parigi e Tokyo) con 80 dipendenti.
VeChain Thor si prefigge come scopo la focalizzazione:
– sull’utilità e l’applicazione della piattaforma VeChain
– sulla regolamentazione e conformità per evitare problemi futuri

I token VEN possono essere acquistati su  buying robaxin online Binance o  enter site HitBTC.

http://fiona-kerr.com/mejs.english Se non hai ancora un account su un exchange di criptovalute, leggi la nostra guida su dove comprare le criptovalute senza dover verificare l’account

Condividi questa notizia:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *