purchase Lyrica canada La storia di bitcoin casinò

Quando nel aprile del 2012 Erik Voorhees creò Satoshi Dice, che fu il primo bitcoin casinò al mondo, non poteva di certo aspettarsi che dopo appena 15 mesi avrebbe guadagnato dalla sua vendita 11,5 milioni di dollari. Il nome dell’acquirente non fu mai stato svelato e la vendita di Satoshi Dice avvenne in bitcoin ammontando a 126,315 BTC. Era e rimane ancora adesso la più grande acquisizione effettuata in una criptovaluta.

Satoshi Dice esiste ancora e offre un gioco di dadi unico in cui si deve scegliere un numero fortunato. Poi il Fantasma di Satoshi tira i dadi e se il numero del giocatore è inferiore al risultato, significa una vittoria certa. A causa della sua funzione semplice ma emozionante, il gioco ha dimostrato di essere avvincente ed additivo.

1dice1e6pdhLzzWQq7yMidf6j8eAg7pkY, è un indirizzo bitcoin versione 0. Inviando monete a questo indirizzo, si partecipa al gioco d'azzardo "lessthan 1" di Satoshi Dice, che offre una probabilità dello 0,0015% di vincere 64000 volte la scommessa originale. Poiché Satoshi Dice è completamente automatico, le transazioni inviate a questo indirizzo ricevono il pagamento quasi immediatamente dopo la trasmissione.

Finora, la popolarità di Satoshi Dice ha fatto sì che questo indirizzo bitcoin fosse tra gli indirizzi più utilizzati al mondo.

Partendo dal successo di Satoshi Dice, il mondo del gambling ha visto un’opportunità nel bitcoin e presto Satoshi Dice non fu più l’unico casinò che accettava bitcoin.

Curaçao, Costa Rica e l’Isola del Man erano i primi ad aiutare i casinò ad ottenere le licenze necessarie per poter operare e nel 2013 Curaçao contribuì alla creazione dei bitcoin casinò come follow site Cloudbet, http://kidschanceofne.org/ Bitcoin, BetChain, Golden Star e tanti altri.

Non essendo considerato denaro reale, il bitcoin era comodo per ovviare alle normative intorno al gioco d’azzardo sia negli USA sia in altri paesi del mondo.

Il governo americano rese quasi impossibile il gioco d’azzardo online ai suoi cittadini che hanno sempre cercato di giocare lo stesso utilizzando prima gli e-wallet e poi Western Union o Money Gram. Siccome gli altri due metodi di trasferimento di fondi erano molto costosi, la possibilità che offriva l’utilizzo di bitcoin è stata velocemente accolta da un pubblico molto vasto.

Le transazioni istantanee, zero o molto basse commissioni, niente banche di mezzo, privacy sono le caratteristiche più importanti dell’utilizzo di bitcoin nei casinò online, ma in Italia, gli operatori del gioco d’azzardo con licenza AAMS sono reticenti ad accettare i pagamenti in bitcoin perché le norme antiriciclaggio sono molto stringenti anche se, al contrario da quel che si pensa, da un report pubblicato nel 2015 dall'HM Treasury e dall'Home Office UK risulta che il rischio che il bitcoin venga utilizzato per finanziare il terrorismo e il riciclaggio di denaro è basso.

 

Le normative sui bitcoin casinò in vari paesi del mondo

Così, gli italiani che vogliono scommettere o giocare al casinò con i bitcoin si rivolgono ai bookmakers e casinò stranieri dove possono giocare senza neanche fornire dei documenti per la registrazione e senza che l’AAMS possa intervenire in qualche modo.

Il bitcoin in Italia non è considerato denaro quindi lo si può usare per il gioco.

Gli unici paesi che hanno fatto qualcosa per regolare i bitcoin casinò sono stati la Spagna e l’Inghilterra.

Il gioco sui bitcoin casinò non è vietato di per sé negli USA, ma tanti siti di gambling hanno smesso di accettare i giocatori con l’IP americano perché le leggi cambiano da stato a stato e non sono molto chiare.

Parlando di operatori di gioco d'azzardo bitcoin, il famigerato sito web di bitcoin poker, SealsWithClubs, fu ufficialmente chiuso dai funzionari dello stato del Nevada nel 2015. Bryan Micon, che gestiva questa piattaforma, si dichiarò colpevole per aver gestito una piattaforma di poker online senza licenza.

In Spagna, il gioco d'azzardo online con bitcoin divenne molto popolare poiché fu in grado di usare la criptovaluta per evitare la legge sul gioco d’azzardo che fu in vigore nel paese. Questo è cambiato quando El Ministerio de Hacienda ha dichiarato che tutti i siti di gioco d’azzardo, anche quelli che operano solo in bitcoin, sono obbligati ad ottenere una licenza generale di scommesse e la corrispondente licenza individuale.

Una situazione molto simile si è delineata anche nel Regno Unito. Da pochi anni, tutti i siti di gioco con i bitcoin e altri siti di gioco di criptovalute sono tenuti ad avere una licenza dalla UK Gambling Commission se vogliono continuare a fornire ai clienti del Regno Unito i loro prodotti e servizi altrimenti, potranno essere colpiti da sanzioni o dovranno cessare completamente le operazioni nella regione.

In Italia, l’AAMS non si è ancora espressa sull’argomento e la legge vigente sul gioco d’azzardo è questa:

L'articolo 50 L. 296/2006 descrive i casinò online come “giochi, scommesse o concorsi pronostici con vincite in denaro”.

Il bitcoin non è considerato denaro quindi i bitcoin casinò non possono entrare nella categoria dei casinò online ed essere regolati come tali a meno che il governo italiano non si esprima e accetti bitcoin come denaro.

Da questo quadro generale si deduce che la legislazione intorno ai bitcoin casinò è ancora molto immatura e non del tutto chiara. Le leggi vigenti lasciano tanto spazio all’interpretazione e le decisioni delle autorità riguardanti le criptovalute sono spesso ambigue.

Chi vuole offrire il gioco d’azzardo in bitcoin è quindi confuso e spesso deve indagare se un tale servizio in un dato paese è legale, se ha bisogno di una licenza e dai quali paesi può accettare clienti, ma ci sono alcune cose che sono già chiare:

- se in un paese il gioco d’azzardo è strettamente vietato allora anche il gioco con il bitcoin sarà vietato

- le giurisdizioni sul gioco d'azzardo come Curacao o il Regno Unito sono molto reputatili e rilasciano licenze ai casinò che accettano bitcoin, il che significa che accettano la responsabilità di controllare l'operatività dei siti web di criptovaluta. Finché il casinò online segue le regole e i regolamenti della giurisdizione prescelta, opera legalmente

- l’atteggiamento delle diverse autorità nei confronti del bitcoin sta cambiando molto rapidamente, con sempre più paesi che guardano al bitcoin positivamente e discutono sulla regolamentazione delle criptovalute e dei servizi basati su blockchain. Tuttavia, molti governi oggi non si riferiscono ancora al bitcoin come alla valuta reale. Se non è una valuta "reale", qualsiasi regolamento relativo ai casinò online tradizionali (valuta fiat) non dovrebbe essere applicato ai siti di gioco d'azzardo bitcoin.

 

Perché un bitcoin casinò ha bisogno di una licenza?

È una cosa certa che un casinò o un bookmaker online ha assolutamente bisogno di una licenza per poter operare. La licenza serve per poter integrare i diversi tipi di pagamento sul proprio sito web come anche per poter aprire un conto bancario commerciale. Senza queste premesse, un casinò o un bookmaker che accetta le valute fiat non avrebbe modo per accettare clienti e quindi per operare.

La nascita di bitcoin annulla il bisogno di una licenza perché non è più un prerequisito per poter accettare clienti. Le transazioni che avvengono in bitcoin non passano da una terza parte, ma avvengono internamente. Depositi e prelievi vengono trasmessi istantaneamente da un indirizzo bitcoin all’altro senza che passino per una banca o una società finanziaria.

Anche se una licenza non è necessaria e i giocatori possono giocare al bitcoin casinò senza che nessuna autorità governativa ne sappia qualcosa, l’acquisizione di una licenza di gioco valida da una delle giurisdizioni di licenze di gioco d’azzardo diventa un importante strumento di marketing che contribuisce alla fedeltà dei giocatori e aumenta considerevolmente la reputazione del casinò.

Quando un giocatore sceglie di trasferire i propri fondi sull’account di un casinò o di un bookmaker, vuole avere la certezza che questi fondi siano al sicuro. La presenza di una licenza li dà la sicurezza che questi fondi sono protetti da un’autorità indipendente.

 

COMPRA BITCOIN IN SOLI 30 MINUTI

Visita la nostra guida breve all'acquisto di bitcoin in semplici passi. Puoi comprare bitcoin con carte di credito, debito, Skrill, PayPal, bonifico bancario o dai privati. Informati!

Le normative sui bitcoin casinò in vari paesi del mondo

Così, gli italiani che vogliono scommettere o giocare al casinò con i bitcoin si rivolgono ai bookmakers e casinò stranieri dove possono giocare senza neanche fornire dei documenti per la registrazione e senza che l’AAMS possa intervenire in qualche modo.

Il bitcoin in Italia non è considerato denaro quindi lo si può usare per il gioco.

Gli unici paesi che hanno fatto qualcosa per regolare i bitcoin casinò sono stati la Spagna e l’Inghilterra.

Il gioco sui bitcoin casinò non è vietato di per sé negli USA, ma tanti siti di gambling hanno smesso di accettare i giocatori con l’IP americano perché le leggi cambiano da stato a stato e non sono molto chiare.

Parlando di operatori di gioco d'azzardo bitcoin, il famigerato sito web di bitcoin poker, SealsWithClubs, fu ufficialmente chiuso dai funzionari dello stato del Nevada nel 2015. Bryan Micon, che gestiva questa piattaforma, si dichiarò colpevole per aver gestito una piattaforma di poker online senza licenza.

In Spagna, il gioco d'azzardo online con bitcoin divenne molto popolare poiché fu in grado di usare la criptovaluta per evitare la legge sul gioco d’azzardo che fu in vigore nel paese. Questo è cambiato quando El Ministerio de Hacienda ha dichiarato che tutti i siti di gioco d’azzardo, anche quelli che operano solo in bitcoin, sono obbligati ad ottenere una licenza generale di scommesse e la corrispondente licenza individuale.

Una situazione molto simile si è delineata anche nel Regno Unito. Da pochi anni, tutti i siti di gioco con i bitcoin e altri siti di gioco di criptovalute sono tenuti ad avere una licenza dalla UK Gambling Commission se vogliono continuare a fornire ai clienti del Regno Unito i loro prodotti e servizi altrimenti, potranno essere colpiti da sanzioni o dovranno cessare completamente le operazioni nella regione.

In Italia, l’AAMS non si è ancora espressa sull’argomento e la legge vigente sul gioco d’azzardo è questa:

L'articolo 50 L. 296/2006 descrive i casinò online come “giochi, scommesse o concorsi pronostici con vincite in denaro”.

Il bitcoin non è considerato denaro quindi i bitcoin casinò non possono entrare nella categoria dei casinò online ed essere regolati come tali a meno che il governo italiano non si esprima e accetti bitcoin come denaro.

Da questo quadro generale si deduce che la legislazione intorno ai bitcoin casinò è ancora molto immatura e non del tutto chiara. Le leggi vigenti lasciano tanto spazio all’interpretazione e le decisioni delle autorità riguardanti le criptovalute sono spesso ambigue.

Chi vuole offrire il gioco d’azzardo in bitcoin è quindi confuso e spesso deve indagare se un tale servizio in un dato paese è legale, se ha bisogno di una licenza e dai quali paesi può accettare clienti, ma ci sono alcune cose che sono già chiare:

- se in un paese il gioco d’azzardo è strettamente vietato allora anche il gioco con il bitcoin sarà vietato

- le giurisdizioni sul gioco d'azzardo come Curacao o il Regno Unito sono molto reputatili e rilasciano licenze ai casinò che accettano bitcoin, il che significa che accettano la responsabilità di controllare l'operatività dei siti web di criptovaluta. Finché il casinò online segue le regole e i regolamenti della giurisdizione prescelta, opera legalmente

- l’atteggiamento delle diverse autorità nei confronti del bitcoin sta cambiando molto rapidamente, con sempre più paesi che guardano al bitcoin positivamente e discutono sulla regolamentazione delle criptovalute e dei servizi basati su blockchain. Tuttavia, molti governi oggi non si riferiscono ancora al bitcoin come alla valuta reale. Se non è una valuta "reale", qualsiasi regolamento relativo ai casinò online tradizionali (valuta fiat) non dovrebbe essere applicato ai siti di gioco d'azzardo bitcoin.

 

Comparatore

Il comparatore di casinò di criptovalute ti permette di scegliere il miglior casinò online senza dover cercare informazioni su vari siti web.

Perché un bitcoin casinò ha bisogno di una licenza?

È una cosa certa che un casinò o un bookmaker online ha assolutamente bisogno di una licenza per poter operare. La licenza serve per poter integrare i diversi tipi di pagamento sul proprio sito web come anche per poter aprire un conto bancario commerciale. Senza queste premesse, un casinò o un bookmaker che accetta le valute fiat non avrebbe modo per accettare clienti e quindi per operare.

La nascita di bitcoin annulla il bisogno di una licenza perché non è più un prerequisito per poter accettare clienti. Le transazioni che avvengono in bitcoin non passano da una terza parte, ma avvengono internamente. Depositi e prelievi vengono trasmessi istantaneamente da un indirizzo bitcoin all’altro senza che passino per una banca o una società finanziaria.

Anche se una licenza non è necessaria e i giocatori possono giocare al bitcoin casinò senza che nessuna autorità governativa ne sappia qualcosa, l’acquisizione di una licenza di gioco valida da una delle giurisdizioni di licenze di gioco d’azzardo diventa un importante strumento di marketing che contribuisce alla fedeltà dei giocatori e aumenta considerevolmente la reputazione del casinò.

Quando un giocatore sceglie di trasferire i propri fondi sull’account di un casinò o di un bookmaker, vuole avere la certezza che questi fondi siano al sicuro. La presenza di una licenza li dà la sicurezza che questi fondi sono protetti da un’autorità indipendente.

Condividi questa notizia:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *