Il proprietario di bitcoin.com ha venduto bitcoin per investire in bitcoin cash

Emil Oldenburg, CTO e co-fondatore di bitcoin.com ha venduto tutti i suoi bitcoin per investirli in bitcoin cash che, sostiene, sia il vero futuro.

Oldenburg crede che il bitcoin sia “buono a nulla” e che sia inutile come una criptovaluta perché le sue commissioni alte e i tempi di transazione sono troppo lunghi.

Lo svedese è anche il co-fondatore di Safello, un bitcoin exchange scandinavo e crede che quando gli investitori comincieranno a rendersi conto di quanto il bitcoin sia inutile, vorranno vendere, ma illiquidità della criptovaluta glielo renderà molto difficile.

Oldenburg, parlando con un sito web svedese Breakit, ha affermato di avere venduto tutti i suoi bitcoin e di aver investito in bitcoin cash che “è il futuro”.

“In effetti ho venduto di recente tutti i miei bitcoin e sono passato a bitcoin cash”

Secondo le stime, le commissioni sulle transazioni in bitcoin raddoppiano ogni tre mesi e ora occorrono in media 4,5 ore per confermare una transazione bitcoin. Ars Technica ha riferito che le commissioni per transazione hanno raggiunto di recente$ 26. È proprio un ironia che una criptovaluta che ha avuto così tanto successo proprio per le sue transazioni istantanee e le commissioni a costo zero è diventata adesso così costosa e lenta.

Commissioni per transazione bitcoin

“Quando le persone si renderanno conto di come funzionano il bitcoin, inizieranno a vendere”

Il co-fondatore di bitcoin.com dice che il bitcoin è adesso l’investimento più rischioso che ci possa essere e il motivo per cui i detentori di bitcoin non hanno compreso ancora questo rischio è dovuto al fatto che molti di loro hanno acquistato la criptovaluta finora, ma non l’hanno mai venduta o scambiata.

L’imprenditore sostiene che i problemi di costi alti e le transazioni lente potrebbero essere risolti, ma ciò non cambierebbe nulla perché la criptovaluta è presumibilmente gestita dalla “vecchia” rete bitcoin, di cui membri definisce “fanatici talibani di bitcoin”.

“[Loro] vogliono le cose in questo modo. Vedono il bitcoin come un oro digitale e un esperimento tecnico, al contrario di qualcosa che puoi effettivamente usare. ”

Lo svedese non crede che il bitcoin sarà mai una valuta a largo utilizzo, ma che il bitcoin cash potrebbe essere una soluzione e sostituirlo nella vita di tutti i giorni. Bitcoin cash, per le caratteristiche particolari della sua struttura, garantisce le transazioni istantanee e le commissioni bassissime.

Oldenburg ammette che i guadagni che provengono dal suo sito web sono tantissimi e che anche i dipendenti sono pagati molto bene. Bitcoin.com ha pagato gli stipendi dei suoi dipendenti in bitcoin e molti hanno raccolto un bel tesoretto considerando l’aumento dei prezzi di quest’anno.

Gioca al casinò con i tuoi bitcoin o fai una scommesse con uno dei nostri bitcoin bookmakers.

 

Pubblicato da

Francesco Chiparo

L'evangelista del bitcoin e delle criptovalute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *