Guida: Come comprare bitcoin e le criptovalute su un exchange

Comprare bitcoin o altre criptovalute non è una cosa facile per qualcuno che non l’ha mai fatto e per questo abbiamo creato questa guida che vi spiega passo per passo come e dove acquistarli.

Scegliere un exchange di criptovalute appropriato è un passo importante perché influisce sul costo totale delle vostre transazioni. Una piattaforma di scambio di criptovalute deve essere sicura, ma ci sono anche altri fattori che influiscono sulla scelta.

Cosa prendere in considerazione quando si sceglie un exchange?

  1. La verifica dell’account
  2. I metodi di pagamento
  3. Le commissioni e lo spread
  4. Il prezzo di criptovalute
  5. La quantità di criptovalute
  6. Le coppie di criptovalute

 

  1. La verifica dell’account è la parte più noiosa di tutto il processo che porta all’acquisto di bitcoin o di altre criptovalute. Oggigiorno, quasi tutti gli exchange chiedono un documento d’identità, un documento che possa provare l’indirizzo della residenza e certe volte anche un foglio che attesti il possesso di un conto bancario. Ci sono tanti exchange trai quali scegliere e quelli che riteniamo i migliori sono elencati nella nostra guida agli exchange di criptovalute, ma se non vuoi fare la verifica dell’account che, non solo è noiosa, ma certe volte dura anche due mesi, ti consigliamo uno di questi exchange dove è possibile comprare le criptovalute senza documenti e senza nessuna verifica. Li abbiamo provati, li usiamo e sono tutti validi.
  2. Il metodo di pagamento è importante perché ti permette di entrare ed uscire con le valute tipo fiat (euro, dollaro, sterline, ruble…) con facilità. La velocità del finanziamento dell’account è da prendere sotto considerazione in quanto il prezzo potrebbe cambiare di molto se si aspetta un bonifico per uno o due giorni. Oltre ai bonifici bancari sono disponibili i pagamenti con le carte di credito o con gli e-wallet tipo Skrill, PayPal etc. È bene scegliere l’exchange che ha diversi metodi di pagamento. BitPanda ne ha diversi (bonifico bancario SEPA, Euro Wallet, Skrill, Neteller, carte di credito Visa e MasterCard, bonifico Giropay/EPS) e la verifica dell’account è istantanea, ma l’offerta delle criptovalute è limitata a quelle con la capitalizzazione del mercato più alta.
  3. Le commissioni sono più o meno uguali su diversi exchange e dipendono dal tipo di token o di criptovaluta che si compra. Se sei quello che compra a lungo termine, la commissione non ha tanta differenza, ma se vuoi fare il trading intensivo, conviene scegliere l’exchange con le commissioni più basse possibili. In quel caso anche lo spread (la differenza tra il prezzo dell’acquisto e il prezzo della vendita) deve essere il più basso possibile. Gli exchange raramente contano le commissioni sui depositi, ma le applicano ai prelievi. Gli exchange grossi come Binance o Coinbase riescono a mantenere lo spread basso perché i volumi delle transazioni sono alti, mentre quelli più piccoli cercheranno magari di attirare i clienti con le commissioni vicine allo zero, ma lo spread talmente alto da rendere il trading giornaliero molto costoso.
  4. Il prezzo di criptovalute su un exchange può essere visto in due modi. Il prezzo di bitcoin basso può essere un vantaggio o uno svantaggio e dipende tutto da ciò se si vuole vendere o comprare bitcoin. Di solito si cerca una piattaforma che offre il prezzo d’acquisto minore rispetto alle altre, ma quando si vende anche il prezzo di vendita è minore. La cosa migliore da fare è comprare bitcoin lì dove il prezzo è più conveniente (Coinbase, Binance o Livecoin) e vendere su un exchange dove il prezzo è più alto di tutti (LocalBitcoins, HitBTC, Exmo o Cex.io). La differenza nel prezzo al momento della scrittura di questo articolo è di 300$ ma può essere anche di 1000$ e se si vende su LicalBitcoins la differenza è ancora più marcata perché può essere superiore anche a 2000$. Questa attività di compravendita su vari exchange viene denominata arbitraggio ed è un fenomeno molto comune nel mondo delle criptovalute.
  5. L’exchange di prima scelta per l’acquisto di bitcoin con le valute fiat è Coinbase, ma è molto limitato perché offre soltanto bitcoin, bitcoin cash, litecoin ed ethereum. È per questo che gli investitori interessati in compravendita di altre criptovalute o altri token preferiscono spostare poi i fondi o su Binance, HitBTC, Livecoin o su Cryptopia. Queste tre piattaforme di trading offrono centinaia di token differenti e hanno i volumi alti permettendo il trading veloce e fluido.
  6. La differente disponibilità delle principali coppie di criptovalute gioca un ruolo importantissimo perché permette di ridurre il numero delle transazioni per comprare un dato token, ridurre il costo delle commissioni e dello spread e di scegliere la coppia più conveniente. Ad esempio Livecoin è il migliore sotto questo aspetto perché é l’unico exchange che offre l’acquisto di bitcoin nelle seguenti coppie fiat: BTC/USD, BTC/EUR, BTC/RUR. Oltre al bitcoin, sono state create anche le coppie di ethereum, litecoin, monero e altre.

 

In questo articolo andremo a mostrare come utilizzare un exchange di criptovalute e come comprare bitcoin. L’acquisto di altri token sarà poi un percorso molto simile con la differenza che bisognerà scegliere la coppia desiderata. L’exchange di nostra scelta è Livecoin.net.

Su Livecoin si può comprare le criptovalute o con euro o con dollari e senza dover verificare l’account. La registrazione è istantanea e si può cominciare a comprare subito. La commissione sulla transazione è del 0.18% che è nettamente più bassa rispetto a quella di Coinbase (0.25%). Ci sono tante coppie differenti e centinaia di token trai quali scegliere. I metodi di pagamento sono: Capitalist, Payeer, Perfect Money, Advcash e Qiwi e quello utilizzato da noi è Payeer. Livecoin ha lo spread che è più alto rispetto a Coinbase, ma nettamente più basso rispetto a Kraken o altri exchange. È un exchange che per tanti aspetti è una via di mezzo mentre per altri è superiore e più vantaggioso. Già il solo fatto che ci si può registrare senza dover fornire i documenti è un vantaggio enorme. Se vuoi sapere di più su Livecoin o su altri exchange da noi consigliati, ti invitiamo a leggere: 7 exchange per comprare bitcoin, criptovalute e token.

Come comprare bitcoin su un exchange di criptovalute

Adesso ti guideremo passo per passo all’acquisto di bitcoin a cominciare dalla registrazione dell’account su Livecoin fino al prelievo. Se preferisci comprare ethereum, litecoin o un’altra criptovaluta i passaggi saranno uguali.

La registrazione dell’account su Livecoin è facile e veloce proprio perché non serve verificare il conto attraverso l’invio dei documenti. L’unica cosa di cui avrai bisogno sarà la tua username, la password e l’email. La password deve avere almeno 12 caratteri, almeno una lettera maiuscola, almeno una lettera minuscola e almeno un numero.

 

La registrazione dell’account su Livecoin.net

 

Dopo che compili i campi riceverai un’email di conferma con un codice. Bisogna copiare questo codice e incollarlo nella casella di testo.

 

Il codice di conferma va inserito in questo campo

 

Successivamente ti verrà chiesto un codice pin. Bisogna scegliere un pin a 4 cifre e scriverlo in un posto sicuro per non dimenticarlo e per avere l’accesso all’exchange nel caso si dimenticasse la password.

 

 

Una volta che avrai completato tutti i passaggi, verrai portato alla schermata principale dove saranno visibili tutte le criptovalute e il grafico.

 

La schermata principale di Livecoin exchange

 

Adesso bisogna caricare l’account con delle valute fiat (euro o dollari). Vai su “Deposit”o posizionato nella parte superiore della schermata.

É possibile caricare tre valute fiat (euro, dollari e ruble) e le criptovalute. Noi abbiamo i dollari e quindi depositiamo quelli segliendo “Depositi” sulla linea di USD.

 

Deposito di valute tipo fiat su Livecoin

 

Si aprirà una pagina dove vedrai i principali metodi di deposito: Capitalist, Payeer, Perfect Money, Advcash, Quiwi. Ciascuno di questi metodi ha una commissione sul deposito differente. Bisogna aprire un account su uno di questi e-wallet. Apertura dell’account è facile e veloce e il conto può essere caricato utilizzando una carta di credito o tramite un bonifico bancario. Noi utilizziamo Payeer e quindi nell’apposito campo inseriamo la cifra con la quale vogliamo caricare il nostro conto su Livecoin.

 

Su Livecoin è possibile depositare con Payeer

 

Payeer si prende il 3% di commissione su ogni deposito. Quando premi “Paga ora”, si aprirà una pagina come questa qui sotto. Devi poi premere sul bottone “PAYEER”, scegliere EUR e confermare.

 

Il pagamento con Payeer su Livecoin

 

Per vedere i soldi sull’account Livecoin bisogna aspettare alcuni minuti. Puoi controllare guardando in alto della schermata la dicitura “Saldo equivalente in USD”. Una volta arrivati i fondi potrai comprare i tuoi primi bitcoin.

Vai su “Compra/Vendi” per andare sulla pagina del trading. Scegli la coppia BTC/EUR e vedrai il grafico del prezzo di bitcoin e due campi sotto: uno di acquisto e uno di vendita. Andiamo sul campo dell’acquisto di bitcoin.  Nel primo campo vuoto devi soltanto inserire la quantità di bitcoin che riesci a comprare con i soldi che hai sul conto. Il calcolo verrà fatto in automatico quindi non devi fare nessuna conversione. Noi carichiamo 100€ e con questa cifra possiamo comprare (commissioni incluse) 0.013 BTC al prezzo come quello sull’immagine. Premi “Acquista BTC” ed ecco che hai comprato i bitcoin.

 

Su Livecoin puoi comprare bitcoin con euro

 

Adesso puoi utilizzare bitcoin per comprare altri token, puoi tenerli sull’exchange che non è mai consigliato oppure poi spostarli nel tuo wallet offline. Per prelevare i bitcoin da Livecoin devi andare su “Saldo”.

 

Il saldo del tuo portafoglio su Livecoin.net

 

Vai sulla linea di “Bitcoin” e poi seleziona la voce “Prelievo”. Ti apparirà una finestra come questa:

 

Il prelievo di bitcoin da Livecoin exchange

 

Inserisci la quantità di bitcoin da prelevare e l’indirizzo del portafoglio bitcoin che hai installato sul tuo pc o di un LedgerNanoS o se preferisci, l’indirizzo bitcoin di un’altro exchange di criptovalute. Quando premi “Invia un pagamento” l’operazione sarà finita e dovrai aspettare un po’ di tempo prima che i tuoi bitcoin appaiano in un altro wallet.

 

Invia bitcoin da Livecoin a un’altro indirizzo bitcoin

 

Avendo bitcoin è facile comprare qualsiasi token. Se il token che desideri comprare non figura su Livecoin, puoi prelevare bitcoin e inviarli su un exchange dove si trova il token desiderato. Binance, Cryptopia sono exchange exchange dove non è possibile versare le valute tipo fiat quindi se vuoi utilizzarli dovrai per forza avere una criptovaluta. Il passaggio da fare per fare il trading su quegli exchange è: versare le valute fiat su Livecoin, comprare bitcoin, prelevare bitcoin e inviarli su Binance o Cryptopia, comprare il token desiderato con bitcoin.

Purtroppo, il meccanismo d’acquisto di token differenti è ancora molto convoluto e all”inizio può risultare difficile da capire, ma con il crescere dell’industria delle criptovalute, anche gli exchange si evolvono e tutto diventa più facile.

Se desideri di vedere una guida su un dato argomento, faccelo sapere nei commenti e provvederemo a crearla.

Pubblicato da

Francesco Chiparo

L'evangelista del bitcoin e delle criptovalute.

3 commenti su “Guida: Come comprare bitcoin e le criptovalute su un exchange”

  1. Questa guida mi è stata d’aiuto perché capire come comprare bitcoin é molto difficile. Mi piacerebbe sapere quale wallet è il migliore e come installarlo sul proprio PC

  2. Non capisco la gente che va a comprare bitcoin su Coinbase. Le fees del 0.25%, la verifica lunghissima e i bonifici lenti. Piuttosto usate Kraken se volete versare tramite il bonifico o Livecoin che è più conveniente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *