I dirigenti di due exchange di criptovalute arrestati per frode e appropriazione indebita

Il pubblico ministero del distretto sud di Seoul ha detto che sono stati arrestati quattro dirigenti di due exchange di criptovalute per frode e appropriazione indebita, a causa delle preoccupazioni per lo scoppio della bolla del mercato delle criptovalute.

Kim Ik-hwan, il capo di Coinnest, e altri tre sono stati messi in custodia mercoledì dopo che un tribunale ha emesso i mandati di detenzione per un massimo di due giorni, ha detto l’ufficio dei procuratori.

È la prima volta che un capo incombente di un exchange di criptovalute viene detenuto come un sospetto criminale.

I dirigenti sono accusati di trasferire miliardi di won dai conti dei clienti ai loro conti privati mentre non svolgono nessuna mediazione delle transazioni di criptovalute.

Il pubblico ministero ha fatto l’irruzione negli uffici il mese scorso come parte dell’indagine scattata da una denuncia presentata a gennaio dalle autorità finanziarie.

 

Su Livecoin puoi acquistare bitcoin con USD o EUR e senza la verifica dell’account

Qubit Hacker cerca scrittori capaci con una buona conoscenza delle criptovalute, della blockchain o del quantum computing. Contattaci: qubithacker@gmail.com

Pubblicato da

Stefano Santo

Stefano Santo è un trader di bitcoin e delle criptovalute, entusiasta della tecnologia blockchain e di quantum computing.

Un commento su “I dirigenti di due exchange di criptovalute arrestati per frode e appropriazione indebita”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *