Bitcoin

Coinfloor lancia i contratti futures sul bitcoin

Un exchange di criptovalute con la sede nel Regno Unito, ha annunciato mercoledì 14 marzo che lancerà presto i primi contratti futures sul bitcoin.

Coinfloor, fondato  nel 2013 è rivolto agli hedge fund, alle società di trading proprietarie e agli investitori al dettaglio sofisticati, così come ai minatori di criptovalute ha dichiarato Mark Lamb, il co-fondatore di Coinfloor, in un’intervista a Reuters.

“Quando parli con i fornitori di liquidità, tutti dicono la stessa cosa, che vogliono un contratto futures fisicamente consegnato in modo che possano coprire la loro esposizione attraverso gli scambi”, ha detto a margine della conferenza annuale della Futures Industry Association a Boca Raton in Florida.

I contratti futures sul bitcoin  di Coinfloor, che verranno lanciati il mese prossimo, vengono offerti anche dalle CBOE e CME americane oltre che da CryptoFacilities e Bitmex. I futures consentono ai trader di scommettere sul prezzo del bitcoin senza detenere direttamente la valuta digitale, il tutto su un mercato regolamentato. I primi contratti lanciati a dicembre del 2017 hanno goduto di un grande interesse, ma Coinfloor vuole cambiare l’attuale sistema della liquidazione in contanti. L’exchange britannico vuole lanciare i primi contratti futures sul bitcoin consegnati fisicamente.

Il sistema della liquidazione dei contratti in contanti è stato criticato sia dai grossi investitori sia da alcune piattaforme di trading perché può essere manipolato troppo facilmente. Il prezzo degli indici o delle aste su delle borse spot può essere fissato a favore dei manipolatori.

La Commodity Futures Trading Commission (CFTC) è stata sollecitata nel passato dai senatori della Agriculture, Nutrition and Forestry degli Stati Uniti per proteggere i contribuenti dalle “frodi, manipolazioni e pratiche abusive nei mercati dei futures e delle opzioni”.

 

Acquista bitcoin su degli exchange tipo LivecoinBitPandaExmoBinance o HitBTC.

Su Livecoin puoi acquistare bitcoin con USD o EUR e senza la verifica dell’account.

 

Qubit Hacker cerca scrittori capaci con una buona conoscenza delle criptovalute, della blockchain o del quantum computing. Contattaci: qubithacker@gmail.com

Pubblicato da

Stefano Santo

Stefano Santo è un trader di bitcoin e delle criptovalute, entusiasta della tecnologia blockchain e di quantum computing.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *