bitpanda exchange

buy tinidazole online uk Dove comprare bitcoin e altre criptovalute

 

Bitcoin, ethereum, litecoin, ripple e bitcoin cash sono le criptovalute più acquistate, anche se altre altcoin e token sono sempre più popolari. Bitcoin ed ethereum sono anche quelle più scambiate. Per comprare dei token tipo NEO, EOS, ADA, IOTA, TRX o un qualsiasi altro, bisogna prima procurarsi un po’ di bitcoin o di ethereum.

Ci sono degli exchange che permettono l’acquisto facile e veloce e ne elenchiamo alcuni di quelli più utilizzati e quindi con dei volumi maggiori.

Esistono anche degli exchange di criptovalute che possiedono bitcoin ed ethereum, ma non è possibile comprarli con le valute tipo fiat (euro, dollari, sterline, yen, won, ruble…). Su quest’ultimo tipo di exchange è possibile solamente scambiare le criptovalute con altre criptovalute o con dei token.

 

Exchange dove si può comprare bitcoin con euro

Exchange Tipo di deposito/prelievo Compra bitcoin
livecoin logo Capitalist, Payeer, Perfect Money, Advcash, Qiwi
follow Compra Bitcoin
cex.io logo

Carte di credito VISA e MasterCard, bonifico bancario, CryptoCapital

http://stivesarchive.co.uk/cialis-poland-cialis-shipped-from-canada-category-cialis/ Compra Bitcoin
bitpanda logo

bonifico bancario SEPA, Euro Wallet, Skrill, Neteller, carte di credito Visa e MasterCard, bonifico Giropay/EPS

Compra Bitcoin
coinbase logo bonifico bancario,

carte di credito Visa e MasterCard

Compra Bitcoin
exmo logo

Payeer, OKPay, Perfect Money, MoneyPolo, Neteller, carte di credito Visa o MasterCard, bonifico bancario SEPA, BanContact, GiroPay, Payza, Advcash o Cryptocapital

Compra Bitcoin
bitstamp logo

bonifico bancario, AstroPay

Compra Bitcoin
bitfinex logo

bonifico bancario

Compra Bitcoin

 

Exchange centralizzati per comprare bitcoin, ethereum e altre criptovalute con euro o dollari:

Livecoin.net

Livecoin è una piattaforma di trading adatta sia per i principianti che per gli esperti. Su Livecoin si può comprare sia bitcoin, ethereum, litecoin sia altre altcoin o token in cambio di euro o dollari.

Un grosso vantaggio di questo bitcoin exchange è che è in italiano come anche in inglese e in altre lingue. Gli Italiani possono quindi stare tranquilli se la loro conoscenza dell’inglese non è molto buona.

Livecoin è stato fondato nel 2013 da Delta e-commerce Ltd di Londra, mentre i server sono basati negli USA. Su Livecoin si può creare un account senza nessuna verifica. A discapito di quasi tutti gli exchange centralizzati, Livecoin non richiede di fornire documenti o dei dati personali. Non applica le cosiddette polizze KYC (Know Your Customer) e AML (Anti Money Laundering). L’unica cosa che serve per aprire l’account è un’email, un username e una password.

I metodi di pagamento accettati sono Capitalist, Payeer, Perfect Money, Advcash e Qiwi. Il trasferimento di fondi da noi utilizzato è Payeer e sia il deposito che il prelievo richiedono solo pochi minuti. Non c’è l’importo minimo di deposito mentre il prelievo minimo è di 10 EUR/USD o 100 RUR mentre per il bitcoin è 0.002 BTC.

Le commissioni sul deposito attraverso gli e-wallet sono: Payeer 5%, Perfect Money 2%, Capitalist 0%, AdvCash 10%, Qiwi 30% EUR/USD, 10% RUR. Le criptovalute vengono depositate gratis.

I costi di prelievo sono: Payeer 0.2% EUR, 0.5% USD, 5% RUR, Perfect Money N/A, Capitalist 2% EUR/USD, 3% RUR, Qiwi 3%. Per il prelievo di criptovalute si deve pagare per esempio 0.001 BTC, 0.02 LTC, 0.01 ETH. La commissione sulla singola transazione è di 0.18% che cala se si superano 100 mila dollari in un mese.

Livecoin, come tutte le piattaforme di trading di criptovalute reputabili, ci tiene alla salvaguardia della sicurezza dei suoi clienti e per questo invia sempre le email di conferma sia di deposito che di prelievo, attua l’autenticazione 2FA tramite l’app Google Authenticator come anche il codice pin e la password personale.

Acquistare bitcoin e altre criptovalute su Livecoin è veramente facile e veloce e la grande quantità di criptovalute disponibile per il trading con euro o dollaro rendono questo exchange il più competitivo sotto questo aspetto. Grazie a questo numero elevato di altcoin/EUR o altcoin/USD, si risparmia sul numero delle transazioni che uno è costretto a fare per comprare una data criptovaluta.

Livecoin non ha ancora l’applicazione per iOS o per Android, ma il sito è responsive e funziona bene sul cellulare. Livecoin non è mai stato vittima di un attacco hacker. Un’altra cosa a vantaggio di Livecoin e alla quale molti non pensano affatto è il fatto che Livecoin utilizza il denaro reale (EUR, USD, RUR) mentre alcuni dei suoi competitor utilizzano sopratutto Tether e cioè il corrispettivo di dollaro – USDT. VISITA LIVECOIN

 

livecoin exchange
Livecoin.net exchange

 

Cex.io

Cex.io opera dal 2013 e ha la sede a Londra. È un sito web reputatile dove è possibile comprare bitcoin, ethereum, ripple a nominarle solo alcune con euro o dollari. Cex.io ha il sito in italiano, inglese, russo, cinese, portoghese e in spagnolo.

La creazione dell’account è veloce, ma certe volte le nuove registrazioni vengono sospese per troppo traffico. Cex.io applica le polizze KYC (Know Your Customer) e AML (Anti Money Laundering) quindi dopo che si crea un nuovo account, bisogna verificarlo. La verifica dura circa 15 minuti. Bisogna fornire i dati di un documento d’identità,  i dati personali, l’indirizzo e le foto del documento e di qualche bolletta per confermare la residenza.

I metodi di deposito accettati sono: carta di credito VISA o MasterCard, bonifico bancario o CryptoCapital. È possibile depositare valute fiat (USD, EUR, GBP, RUB) e bitcoin.

Cex.io prende una commissione del 3.5% + 0.24€ per il deposito in fiat mentre i depositi in criptovalute sono gratuiti (bitcoin, bitcoin cash, bitcoin gold, ethereum, dash, zcash, ripple).

Su ogni prelievo in fiat viene applicata la commissione di 3.50€ e per i prelievi di criptovalute, Cex.io prende 0.001. La sicurezza dell’account viene garantita dalla password e l’autenticazione 2FA.

Su Cex.io si può comprare bitcoin, ethereum, bitcoin gold, bitcoin cash, zcash, dash, ripple ed è anche possibile fare il trading di GHS (gigahashes per second). La piattaforma permette il margin trading, ma questo tipo di trading è consigliato solo ai più esperti. Il margin trading offre una leva del 1:2 e 1:3.

Lo scambio semplificato sulla piattaforma si basa su ordini di tipo Fill-or-Kill (FOK) e cioè gli ordini o vengono eseguiti integralmente o non vengono eseguiti affatto. L’ordine potrebbe essere eseguito anche a condizioni più favorevoli. Cex.io si prende il 7% per questo tipo di servizio. Invece il trading sulla piattaforma Cex.io è un po’ diverso. Gli ordini vengono eseguiti istantaneamente e il prezzo non viene bloccato come in FOK. Cex.io offre l’applicazione mobile sia per iOS che per Android. Cex.io non usa USDT ma il dollaro reale. VISITA CEX

 

cex.io exchange
Cex.io exchange

Bitpanda.com

BitPanda è l’exchange di criptovalute fondato nel 2014 da una start-up austriaca Coinimal GmbH.

Su BitPanda è possibile acquistare bitcoin, ethereum, dash, ripple, litecoin e bitcoin cash con i seguenti metodi di pagamento: bonifico bancario Sepa, Euro Wallet, Skrill, Neteller, carte di credito Visa e MasterCard, bonifico Giropay/EPS. Il prezzo di bitcoin dipende dal tipo di pagamento che si sceglie. SEPA, EPS, Giropay e Sofort comportano le commissioni più basse mentre Skrill e Neteller hanno le commissioni più alte. Le commissioni non sono chiaramente pubblicate sul sito web soltanto incluse già nel prezzo.

Aprendo l’account su BitPanda, bisogna verificarlo per poter effettuare le transazioni. Il livello più basso di verifica richiede soltanto il numero di telefono. Questo permette di comprare bitcoin per 50€ al mese fino a 600€ totali. I livelli più alti di verifica richiedono un documento d’identità e una bolletta che possa confermare l’indirizzo di residenza. La verifica è instantanea.

Il sito web di BitPanda è molto facile in uso e anche gli utenti più inesperti lo troveranno intuitivo. BitPanda non è disponibile in lingua italiana, utilizza soltanto euro come valuta fiat ed è disponibile soltanto per i residenti in Europa. VISITA BITPANDA

 

bitpanda exchange
BitPanda

 

Coinbase.com

Coinbase è uno dei più grossi exchange di criptovalute dove è possibile comprare bitcoin, bitcoin cash, ethereum e litecoin. Ha la sede a San Francisco e parecchi grossi investitori. Il sito è disponibile in italiano ed è molto facile in uso e intuitivo.

Coinbase vanta più di 4 milioni di utenti e spesso ha dovuto chiudere le nuove registrazioni perché non riusciva più a gestire l’influsso massiccio di gente. Se qualcuno ci riesce ad aprire un account, deve fare la verifica ed essere preparato ad aspettare anche alcune settimane per avere l’esito della verifica.

Coinbase è regolamentato negli USA e applica le polizze AML (Anti Money Laundering) e KYC (Know Your Customer). Per verificare l’account l’utente deve inviare le copie dei documenti d’identità, una prova dell’indirizzo della residenza sotto forma di qualche bolletta e fornire i dati personali.

La sicurezza dell’account applicata da questo exchange è simile a tanti altri competitori. Bisogna immettere la password, verificare il numero di telefono e abilitare l’autenticazione tramite un’app Google Authenticator. 

I metodi di deposito e di prelievo disponibili dall’Italia includono il bonifico bancario e le carte di credito Visa/MasterCard. Per operare su questo exchange di criptovalute bisogna prima connettere il conto bancario. Il limite di deposito con carte di credito è di 1.000€ a settimana.

Le commissioni su Coinbase sono abbastanza alte. Il market taker (l’utente che prende degli ordini automatici) paga il 0.25% su ogni transazione mentre il market maker (l’utente che crea un ordine che non viene immediatamente accoppiato) non paga commissioni.

In genere questo era uno degli exchange più raccomandati, ma negli ultimi mesi la sua reputazione ha sofferto tanto. Coinbase è uno dei più utilizzati per comprare le principali altcoin e sulla piattaforma di trading GDAX, alla quale si accede con lo stesso account utente, è possibile fare il trading con queste 4 criptovalute, ma la scelta è molto limitata e di solito, chi compra su Coinbase, trasferisce le altcoin su altri exchange criptovalute (Binance, Cryptopia) che hanno una vasta scelta di token.

Coinbase possiede l’applicazione mobile per il suo wallet. Chi utilizza Coinbase per comprare bitcoin per poter giocare al casinò o scommettere deve stare molto attento perché l’exchange può tracciare i movimenti e chiudere l’account. VISITA COINBASE

 

compra bitcoin su coinbase
Coinbase

 

Exmo.me

Exmo è un exchange molto popolare trai tarders perché permette l’acquisto e la vendita di tante criptovalute in cambio di valute fiat tipo euro, dollaro, ruble, zloty o in cambio di altre altcoin.

Exmo è trai primi dieci migliori exchange al mondo e il primo exchange europeo. Ha la sede nel Regno Unito e il suo team è composto da esperti di tutto il mondo. Il 26 febbraio 2018 la compagnia lancerà il proprio token EXO che darà agli investitori la possibilità di guadagnare dei dividendi.

È possibile trasferire le criptovalute da un wallet esterno subito dopo la registrazione. È anche possibile comprare bitcoin, ethereum, litecoin o altre altcoin con le valute fiat e senza verifica dell’account se si deposita con Payeer, OKPay, Perfect Money, e MoneyPolo.

Per utilizzare altri metodi di pagamento come Neteller, carte di credito Visa o MasterCard, il bonifico bancario SEPA, BanContact, GiroPay, Payza, Advcash o Cryptocapital bisogna necessariamente fare la verifica. La verifica del conto è richiesta per via di Anti-Money Laundering (AML) ed è uguale come per gli altri exchange.

Ciascuno di questi metodi di pagamento ha le commissioni e i limiti differenti, ma Exmo è sicuramente uno di questi exchange che da ai suoi clienti una vasta scelta nei termini di deposito e prelievo.

Exmo applica una commissione del 0.2% sia sui depositi che sui prelievi di valute fiat mentre la commissione sul prelievo di bitcoin è 0.001 BTC.

Proprio come i suoi competitor, anche Exmo attua delle misure di sicurezza mirate a proteggere i fondi degli utenti. È quindi possibile impostare l’autenticazione tramite l’app Google Authenticator, la conferma del codice inviato per sms, la protezione tramite l’indirizzo IP.

La piattaforma di Exmo è facile in uso, ma  il grafico del prezzo è piccolo e vi mancano degli strumenti per fare l’analisi. Accanto al grafico, vi è una chatbox generale ed è anche possibile inviare dei messaggi privati a tutti gli utenti di Exmo.

Gli ordini possono essere piazzati aspettando che qualcuno li prenda oppure si possono piazzare e realizzare in modo istantaneo al prezzo di mercato attuale. La piattaforma di trading è disponibile in molteplici lingue tra cui anche in italiano. VISITA EXMO

 

exmo
Exmo.me exchange

Bitstamp.net

Bitstamp è un exchange creato da un gruppo di ragazzi sloveni che nel 2011 hanno visto la necessità di avere un’alternativa a Mt. Gox. Dopo che Mt. Gox è collassato, Bitstamp è diventato uno dei più grossi exchange al mondo. La sede dell’exchange è stata poi cambiata due volte: prima Londra e poi il Lussemburgo dove ha ottenuto la licenza e che l’ha fatto diventare il primo exchange regolamentato in Europa.

Bitstamp applica le regole Know Your Customer (KYC) e Anti-Money Laundering (AML) e per questo è tassativo verificare il conto fornendo tutti i documenti necessari, ma questo exchange spesso si spinge un po’ oltre dei suoi competitor e fa delle domande che potrebbero anche significare la violazione della privacy.

La verifica del conto dura circa tre giorni ed è necessaria anche se si desidera trasferire solamente le criptovalute. I metodi di deposito e di prelievo sono: bonifico bancario o AstroPay. Non ci sono le commissioni sui depositi tramite bonifico bancario SEPA e la commissione sul bonifico internazionale è del 0.05% (comm. min = 7.5USD/EUR, comm. max = 300USD/EUR). La commissione sul prelievo è del 0.90€ e 0.09% (comm. min 15USD/EUR) rispettivamente. Bitstamp può applicare delle salate commissioni sul processamento non-standard. I depositi e i prelievi di criptovalute non comportano commissioni. Bitstamp applica la commissione del 0.25% su ogni ordine effettuato.

Sull’exchange è possibile fare il trading e scambiare 5 criptovalute; bitcoin, ethereum, litecoin, bitcoin cash e ripple. Bitstamp, di solito viene utilizzato per comprare i bitcoin per poi trasferirli su altri exchange (Binance, hitBit, Cryptopia) e usarli per comprare altre altcoin o token.

Purtroppo, Bitstamp ha ricevuto negli ultimi mesi tanta pubblicità negativa per il fatto che i depositi di valute fiat venivano accettati anche dopo una settimana e i prelievi ritardavano di alcune settimane. Altri problemi riguardavano l’impossibilità di accedere alla piattaforma.

Bitstamp possiede l’applicazione mobile per i sistemi iOS e Android.

Anche se Bitstamp utilizza i soliti metodi di sicurezza che riguarda lato cliente, lo stesso exchange è caduto vittima di due attacchi hacker. Uno nel 2014 quando è stato fatto un attacco DoDo’s e l’altro nel 2015 quando i hacker hanno utilizzato Skype e l’email per comunicare con i dipendenti di Bitstamp per poi introdurre un virus nel sistema dell’exchange. Così facendo, gli hacker sono entrati nel hot wallet della compagnia rubando 19.000 bitcoin. VISITA BITSTAMP

 

Bitstamp
Bitstamp exchange

 

 

Bitfinex.com

Bitfinex è un exchange con la sede a Hong Kong. Aprire l’account per scambiare le criptovalute che possiedi già è facile e veloce, ma per comprare bitcoin o altre altcoin con le valute fiat devi verificare l’account in quanto Bittrex applica le polizze KYC e AML. La verifica richiede l’invio di un documento d’identità e una bolletta che provi l’indirizzo della residenza.

Su Bitfinex è possibile depositare e prelevare soltanto attraverso bonifico bancario.

Al contrario di tutti gli altri exchange, Bitfinex applica delle commissioni sui depositi di criptovalute. Queste commissioni vengono applicate ai depositi piccoli e cioè ai depositi per la cifra l’equivalente a meno di 1.000$. Oltre a queste commissioni c’è la commissione sul deposito tramite bonifico bancario che è pari a 0.1% ma con un minimo di 20USD/EUR. Lo stesso vale per i prelievi. La commissione sugli ordini è del 0.1% per i market maker e del 0.2% per i market taker. La commissione sui prelievi di criptovalute è uguale come per i depositi.

Su Bitfinex è possibile fare il trading sul margine. Bitfinex ha 28 criptovalute e token differenti che partono da quelle più conosciute a quelle ancora nella fase di ICO. Tra queste c’è EOS, 0x, OmiseGo, Iota.

Nonostante le commissioni alte Bitfinex ha il primato riguardo ai volumi di criptovalute scambiate ogni giorno. Questo si traduce nel spread minore e quindi più conveniente per il trader. Anche se non si compra su Bitfinex, vale la pena monitorare il prezzo perché di solito è l’exchange che “trascina” i prezzi su tutti gli altri exchange di criptovalute.

Nel 2016 Bitfinex ha subito un attacco hacker importante. Sono stati portati via 120.000 bitcoin e, nonostante solo una parte degli account fosse affetta da questo ciberatacco, Bitfinex ha deciso di spalmare le perdite su tutti gli utenti di Bitfinex.

Nessun exchange centralizzato è sicuro. Per avere la sicurezza bisogna utilizzare exchange decentralizzati. VISITA BITFINEX

Bitfinex commissioni
Bitfinex – Commissioni sui depositi e sui prelievi

 

 

Exchange per scambiare le criptovalute che già possiedi:

 

Binance.com

Binance è l’exchange che è cresciuto maggiormente negli ultimi mesi raggiungendo 6 milioni di utenti volenterosi a comprare le criptovalute. Binance ha la sede a Hong Kong ed è uno dei più utilizzati per scambiare criptovalute con criptovalute.

È molto popolare perché sulla sua piattaforma lista un numero elevatissimo di token ICO più ricercati, ma anche quelli meno conosciuti. I trader cercano su Binance dei token come Tron TRX, OmiseGo OMG, EOS, Stratis STRAT, Lisk LSK, POE, ENJ, NEO e tanti altri. Binance aggiunge tempestivamente sempre dei nuovi token ed è sicuramente uno di quei posti dove comprarli.

Binance applica su ogni ordine una commissione del 0.1%, ma se si usa BNB (il token di Binance) allora si riceve uno sconto del 50%. La commissione sul deposito non viene applicata, mentre la commissione sul prelievo di bitcoin è 0.001 BTC e per l’ethereum è 0.01 ETH. Non c’è la commissione sul prelievo di NEO o GAS.

L’account su Binance non deve essere verificato, soltanto quando si ritirano 2 bitcoin al giorno, bisogna verificarlo inviando una foto del documento d’identità.

Quando si deposita le criptovalute, bisogna andare nel Funds -> Depositi-> selezionare la criptovaluta scelta e fare il deposito utilizzando l’indirizzo che viene visualizzato o il codice QR. Per scambiare le criptovalute bisogna andare in Exchange e scegliere quelle che ci interessano.

Binance è facile in uso e ha un’ottima reputazione. VISITA BINANCE

 

Binance
Binance exchange

Cryptopia.co.nz

Cryptopia è uno di quegli exchange che lista i token più giovani. È un exchange insolito perché contiene anche un Marketplace dove si può comprare qualsiasi cosa in cambio di criptovalute. Su Cryptopia è possibile listare anche un proprio token. Se si vuole sapere dove verrà listato un token di una ICO appena cominciata o addirittura di una pre-ICO, allora sarà sicuramente su Cryptopia. È un exchange con la sede in Nuova Zelanda.

La valuta principale della piattaforma è il dollaro neozelandese, ma questo exchange viene di solito utilizzato per scambiare bitcoin o ethereum con altre altcoin o dei token. La verifica dell’account non è necessaria se non si vuole depositare NZD.

Creare l’account è facile e veloce e lo stesso vale per i depositi. Per depositare bisogna andare sul segno di bitcoin B vicino al nome utente, poi andare nei Deposits, selezionare il token che si vuole depositare e utilizzare l’indirizzo o il codice QR che viene visualizzato.

Una caratteristica davvero competitiva è la possibilità di trasferire gratis le criptovalute con gli altri utenti di Cryptopia. Se due utenti si mettono d’accordo riguardo al trasferimento di fondi, possono utilizzare la voce Transfer e nessuno dei due pagherà la commissione.

Cryptopia offre anche Coin Info che è una sezione dedicata alle informazioni riguardanti tutte le coin listate sull’exchange. Cryptopia è un exchange peer-to-peer quindi si possono trovare delle offerte molto buone, a prezzi competitivi, come anche quelle dove il valore della transazione sarà basso.

Cryptopia supporta più criptovalute e token di un qualsiasi altro exchange. Vi si può trovare Electroneum ETN, CryptoJacks CJ, ProCurrency PROC, Reddcoin RDD, DeepOnion ONION, Komodo KMD e quasi 600 altre coin. VISITA CRYPTOPIA

 

Cryptopia exchange
Cryptopia

 

Alternative agli exchange di criptovalute

 

Ci sono altri posti dove è possibile comprare bitcoin e tra questi c’è un exchange P2P chiamato LocalBitcoins. Anche se offre un alto livello di privacy, ha i prezzi più alti rispetto a tutti gli altri exchange sopra elencati. Bitcoin si può comprare anche con Indacoin e senza fornire dei documenti. È il modo più facile per acquistare bitcoin, ethereum e altre 200 criptovalute semplicemente utilizzando una carta di credito Visa o MasterCard. Indacoin è partito offrendo l’acquisto di solo bitcoin ma in giro di pochissimi mesi è cresciuto esponenzialmente.

 

Prima di comprare bitcoin, bisogna tenere in mente che gli exchange centralizzati sono il target principale degli attacchi hacker e bisogna sempre prendere delle precauzioni per mantenere i propri fondi al sicuro. Spostare i fondi nel proprio wallet è il minimo.

 

Se hai trovato in questo articolo delle informazioni utili, per favore, dona anche pochi centesimi e sostieni chi cerca di diffondere l’utilizzo delle criptovalute.

BTC    1P2tzCFVDUX6vCWuhRxhuxXHAWJ4ch26NV

QR bitcoin

ETH    0xFee4c613800ED48cee71A8c997Ad7FBE856F48f8

QR ethereum

 

Condividi questa notizia:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *